Conversando …"del più e del meno"

Come vanno le cose?
Quali cose?
Come quali cose?
Le solite: il lavoro, la vita, l’amore, la famiglia, la stanchezza, la noia, gli amici che rompono, le piattole che ti si appiccicano addosso… quelle cose, come vanno?
Aaaaahhh… quelle? Quelle bene, benissimo!
Mi fa piacere, e le altre cose?
Quali altre cose?
Come quali altre cose?
Le altre: tu, il mondo, quello che ancora non sai della vita, quello non scoprirai mai, l’emisfero nascosto degli altri tuoi volti, le tue sette vite come i gatti… quelle atre cose, come vanno?
Aaaaahhh… quelle? Non bene quelle, decisamente male direi!
E perchè?
Perchè… embhè, che vuoi, mica tutte le cose possono andare bene! Fanno a turno…
A turno?
Si, a turno…
E adesso a chi sta la mano? A quelle cose o alle altre?
A chi sta la mano? A quelle cose credo…
E come mai non alle altre?
Perchè… embhè, che vuoi, i turni sono turni… una volta a me, una volta a te, una volta a quelle cose e una volta alle altre cose…
Ma il giro del turno è orario o antiorario?
Orario credo… anche perchè scusa ma… hai mai visto un orologio girare al contrario?
In effetti no, strano…
Ecco appunto, infatti vorrei sapere chi ha inventato il termine “antiorario”…
Magari la stessa persona che ha inventato l’orologio… può essere, no?
Dici? Ma che senso avrebbe se poi gli orologi li ha fatti solo di un tipo… che girano tutti nello stesso verso…?
Forse è solo morto prima di costruire quelli a verso contrario…
Secondo me no
Secondo me si.
E allora?
E allora che?
E allora che ne parliamo a fare se tu la pensi in un modo e io la penso in un altro?
Quale altro?
Come quale altro? L’altro modo…
Aaaahhhhh… l’altro modo certo! Non quello…
Quale quello?
Quello che non è l’altro.
Quale altro?
Quello di prima…
Aaahh, si certo, quello di prima, giusto.
Stammi bene e saluta tutti, mi raccomando.
Si, anche tu.
Anche io cosa?
Stammi bene e saluta tutti.
Si certo, anche tu.
Io te lo avevo già detto prima.
Prima quando?
Prima che me lo dicessi tu.
Che cosa avrei detto io?
Di starti bene e salutarti tutti.
Io?
Si, tu.
Ma guarda questo, manderebbe in galera un innocente…
Quale questo?
Tu.
Io?
Si tu.
Ma se hai appena detto questo! Questo chi?
Tu.
Io?
Si tu…
Se nessuno li interrompe, continuano per ore…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...