Archivi tag: La legge che non c’è

Nulle le “nozze” del sindaco Marino. Parola di giudice non sospetto.

di Alfredo Mantovano, 23 Ottobre 2014

Nella vulgata mediatica Ignazio Marino è il paladino dei diritti, il ministro Alfano e il prefetto di Roma incarnano invece la burocrazia più ottusa, cieca di fronte alle forme contemporanee di manifestazione dell’amore, così ripiegata su sé stessa da compiere l’atto di prevaricazione di cancellare le trascrizioni nei registri dello stato civile della Capitale. Continua a leggere Nulle le “nozze” del sindaco Marino. Parola di giudice non sospetto.

Quando l’indecenza è “normale”, la legge si adegua.

di Giorgia Petrini

Premetto che non sono un avvocato e non avrei neanche voluto diventarlo (quindi, questo post non lo scrivo per effetto di chissà quale frustrazione derivante dall’orlo di una toga altrui). Continua a leggere Quando l’indecenza è “normale”, la legge si adegua.