La storia di Alessandro e Claudia – Parte 3.

di Giorgia Petrini

Per chi non avesse letto e visto l’inizio della storia di Alessandro e Claudia, cliccando qui è possibile farlo. Come per le prime due parti, potrete ripescare il materiale a questo link, sul mio canale YouTube.

Altre parti della storia nei prossimi giorni…

La storia di Alessandro e Claudia – Parti 1 e 2.

di Giorgia Petrini

Sono passate più di due settimane da quando sono andata a trovare Alessandro e Claudia – che ringrazio per la loro disponibilità nel voler condividere con noi la loro bellissima storia – e da quando abbiamo filmato il racconto della loro esperienza. Sono una delle coppie che ringrazio in coda al mio secondo libro e che conosco personalmente ormai da quattro anni. Ci tenevo a “farveli incontrare” anche solo visivamente, perché spesso mi si chiede, non so se con più scetticismo che fiducia, ma comunque con grandi perplessità di varia natura, “chi saranno mai e dove sono queste famiglie normali – che io conosco – tanto originali – agli occhi del mondo – da sembrare impossibili“. Cosa che oggi viene tradotta con la parola “inesistenti”. Ecco, invece, esistono davvero. Continua a leggere La storia di Alessandro e Claudia – Parti 1 e 2.

Il padre della genetica è il frate agostiniano Mendel.

di Redazione

Padre Gregor Mendel
 (Hynčice, 1822 – Brno, 1884).

Frate agostiniano, è il padre della genetica: a lui si devono le “Leggi di Mendel”.

Fonte: “Scienziati, dunque credenti” (Francesco Agnoli), Edizioni Cantagalli.

Padre Gregor Mendel su Wikipedia.

Descolarizzare la società, scriveva Ivan Illich nel 1971.

di Marco Di Antonio

Alla chiusura di ogni anno scolastico ci si interroga, come al solito, sui risultati. Si analizzano i numeri “rilevanti” – nelle performance di studenti e insegnanti, negli interventi che hanno interessato le strutture immobiliari, nei programmi didattici, nei sistemi di valutazione, nei meccanismi di integrazione sociale, nei rapporti con la famiglia e il mondo del lavoro, nelle attività extra-curricolari, nel trattamento del personale, e così via -,  si confrontano i dati nazionali con le statistiche europee o mondiali, si discute vivacemente (sovente inutilmente) e si tratteggia un quadro fatto, inevitabilmente, di luci e d’ombre – con diverse sfumature, secondo gli interessi rappresentati. Continua a leggere Descolarizzare la società, scriveva Ivan Illich nel 1971.

Padre Barsanti e il primo motore a combustione interna della storia.

di Redazione

Padre Eugenio Barsanti
 (Pietrasanta, 1821 – Seraing, 1864).

Appartenente all’ordine degli Scolopi, fu ingegnere e ideatore, insieme a Felice Matteucci, del primo motore a combustione interna della storia.

Fonte: “Scienziati, dunque credenti” (Francesco Agnoli), Edizioni Cantagalli.

Padre Eugenio Barsanti su Wikipedia.

Cos’è cambiato? Il Perinatal Hospice!

di Titti Mallitti

A volte può succedere che per sfortuna o fatalità la vita prende una piega diversa e inaspettata. Può trasformarsi così in una serie di piccoli gesti che inconsciamente la incatenano in un profondo e maniacale abisso depressivo. Gesti fatti di fiori freschi portati tutti i giorni al cimitero, di pianti inconsolabili, di occhiali da sole scuri per non incrociare sguardi non familiari, di “se”, di “ma” e sopratutto di “perché proprio a me”. Piccoli gesti dovuti ad una “non elaborazione del lutto”. Non é stato così per me e per tutte le mamme che hanno scelto come cura l’accompagnamento, la Comfort Care. Continua a leggere Cos’è cambiato? Il Perinatal Hospice!

I frutti della fede e la più diffusa malattia mortale genetica del mondo.

di Eugenio La Mesa

Essendo il mio primo post su questo blog di Giorgia, che ringrazio per l’opportunità, mi presento. Sono Eugenio La Mesa, ho 46 anni e per oltre 20 anni ho fatto il piccolo imprenditore nel settore del software e del marketing online, lavorando come fornitore per varie multinazionali in Italia e all’estero.

Continua a leggere I frutti della fede e la più diffusa malattia mortale genetica del mondo.