E’ un monaco a fondare l’idraulica moderna.

di Redazione

Benedetto_castelliPadre Benedetto Castelli
 (Brescia, 1577 – Roma, 1643).

Monaco benedettino, discepolo, amico, e collaboratore affezionato di Galilei, che gli scrisse una delle quattro “lettere copernicane”, fu un matematico e un fisico di valore.
Insegnò alla Sapienza di Roma, l’università fondata da Bonifacio VIII. Ebbe come allievi Torricelli, Bonaventura, Cavalieri, Giovanni Alfonso Borrelli, Eustachio Divini. Inventò il pluviometro. Il suo Della misura delle acque correnti ne fa il fondatore dell’idraulica moderna.

Fonte: “Scienziati, dunque credenti” (Francesco Agnoli), Edizioni Cantagalli.

Padre Benedetto Castelli su Wikipedia.

2 pensieri su “E’ un monaco a fondare l’idraulica moderna.”

I commenti sono chiusi.