Archivi categoria: L’Italia che innova

Il modulo di manifestazione di interesse da compilare per il progetto scuola

di Giorgia Petrini

Dunque, è passato un po’ di tempo dall’ultimo evento del 20 Marzo, ma considerando che di mezzo c’è stata la Pasqua (per noi quest’anno “particolarmente meravigliosa”) e un po’ di altri impicci imprevisti, più o meno gravi, neanche troppo è stato… ‘sto tempo. Comunque, siamo pronti. A questo link (clicca qui) trovate la pagina riepilogativa sugli incontri fatti, con tutti e tre i video girati e con il “modulo di manifestazione di interesse” da compilare a cura degli aventi voglia.
Metto anche sul mio blog un badge cliccabile grande in alto a destra, sempre raggiungibile, in modo che possiate condividere la scheda (reperibile anche cliccando qui) con altre persone interessate o ripescare il modulo in ogni momento per invitare altri (secondo voi altrettanto interessati) a compilarlo a loro volta.
Al momento NON ci siamo dati una scadenza per la compilazione del modulo e la raccolta di adesioni perché vorremmo capire quale massa critica è possibile raggiungere per coinvolgere sin da subito quante più persone interessate possibili. Nel caso dovessimo farla diventare una scheda “a tempo”, ve lo comunicheremo sempre attraverso il sito e i social.

Intanto, un saluto a tutti. Compilate, condividete e coinvolgete! La scuola riparte da TUTTI noi!
Per il momento è tutto.

Il video del secondo evento sulla scuola

di Giorgia Petrini

Non aggiungo altro a parte gli avvisi in previsione del terzo evento del 20 Marzo alle 21.00, sempre al Sant’Orsola in Via Livorno 50A a Roma:

1) se non lo avete già fatto, vi preghiamo di registrarvi a questo link e di compilare la scheda tecnica (clicca qui)
2) per chi avesse perso il primo incontro, può rivederlo cliccando qui;
3) per eventuali domande o informazioni potete scrivere a info@larcadellalleanza.com;
4) tutti gli eventi sono gratuiti e potete portare chi volete, previa registrazione e compilazione della scheda al punto 1.

Nel caso in cui il video dovesse risultare bloccato o rimosso, vi preghiamo di segnalarcelo.

Carissimi saluti e a presto, con parecchie altre novità.

Il video del primo evento sulla scuola

di Giorgia Petrini

Come promesso, ecco il video dell’intero evento (il primo di tre, per maggiori info clicca qui) girato sul posto il 30 gennaio 2015. Come ho già scritto in un altro post non è scontato che si riescano a girare anche i prossimi due, e comunque alcune parti possono essere rimosse per motivi tecnici, quindi suggerisco di nuovo a tutti di partecipare agli incontri in prima persona 1) per interagire e 2) perché potremmo non riuscire a filmarli tutti.

Per registrarsi alle prossime due date in un solo colpo del 27 febbraio e del 20 marzo 2015 cliccate qui e compilate il modulo (si compila in 2 minuti!).

Vi lascio alla visione del video (mancante del trailer di un minuto e mezzo utilizzato per introdurre il secondo evento che comunque proietteremo di nuovo in apertura del prossimo). Ci vediamo il 27 febbraio alle 21!

Se non lo avete già fatto, REGISTRATEVI CLICCANDO QUI!

Tre incontri per una scuola nuova, libera e accessibile

di Maria Gabriella Filippi, 16 gennaio 2015

L’imprenditrice Giorgia Petrini illustra l’iniziativa dell’Arca dell’Alleanza e Dedalo Onlus, rivolta ai genitori.

“Voglio essere felice” è il titolo del primo dei tre appuntamenti che, a cadenza mensile, avranno luogo dal 30 gennaio a Roma per la presentazione del progetto sulla scuola di ultima generazione. Giorgia Petrini, imprenditrice e autrice dei libri L’Italia che innova (Koinè, 2010) e Il Dio che non sono, ha spiegato in anteprima il progetto organizzato da L’Arca dell’Alleanza e Dedalo Onlus in un’intervista a ZENIT. Continua a leggere Tre incontri per una scuola nuova, libera e accessibile

Un appuntamento con la felicità di tuo figlio

di Redazione

Ecco qui. Fresco fresco. “Voglio essere felice” è il primo appuntamento sul futuro della scuola e dell’educazione proposto da L’Arca dell’Alleanza (clicca qui) e Dedalo Onlus, nell’ambito del percorso di 3 incontri (clicca qui per registrarti e partecipare) che vi erano stati introdotti tempo fa. Non vi anticipiamo nulla. Bisogna esserci. Volevamo solo ricordarvelo e dirvi che per credere nel futuro vogliamo e dobbiamo credere nel presente! Aderite numerosi e soprattutto ISCRIVETEVI, cliccando qui.

2015_0130_volantino2_A5_WEB

A Roma si studiano “nuovi modelli di scuola”

badge_eventi_santorsola_2015di Redazione, 31 dicembre 2014

Tre incontri per mettere a confronto genitori, insegnanti e imprese per delineare “nuovi modelli di scuola” e dar vita ad una sorta di riforma educativa “dal basso”.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Arca dell’Alleanza, fondata dagli imprenditori Giorgia Petrini e Marco Di Antonio, con l’obiettivo di intercettare delle opportunità per progettare la scuola del futuro, “avendo in mente e nel cuore quello che la scuola dovrebbe sempre essere e significare in ogni tempo: un diritto garantito di alta qualità accessibile a tutti, anche economicamente”, spiega la Petrini sul suo blog. Continua a leggere A Roma si studiano “nuovi modelli di scuola”

Assistenza socio-sanitaria domiciliare oncologica gratuita e prevenzione: c’è chi lo fa

di Redazione

Fondazione ANT Italia Onlus, nata nel 1978 per iniziativa dell’oncologo Franco Pannuti, è il più grande ospedale gratuito a domicilio in Italia, fornisce assistenza ai malati di tumore e organizza attività di prevenzione oncologica. La sua missione si ispira all’Eubiosia (dal greco antico “la buona vita”) perché la dignità della vita va preservata anche durante la malattia e fino all’ultimo istante di vita. Continua a leggere Assistenza socio-sanitaria domiciliare oncologica gratuita e prevenzione: c’è chi lo fa

Se una cosa funziona e ha successo è vecchia

di Giorgia Petrini, 25 Marzo 211

Conta 2.000 dipendenti e 13 filiali sparse per il mondo tra Europa, Stati Uniti, Asia, Medio Oriente, Australia e Sud America. Ha attrezzato 35.000 centri wellness e più di 20.000 abitazioni nel mondo e punta alla promozione di un corretto stile di vita come vision della propria esistenza: “Il wellness è uno state of mind prima di tutto: non è questione di muscoli o di palestra, ma di responsabilità sociale e salute personale”. E’ Nerio Alessandri, fondatore e Presidente di Technogym, a spiegarci come essere i migliori nel mondo puntando su innovazione, passione e precisione, ma anche etica e salute, alla guida di una azienda italiana che non teme concorrenti: “Technogym è l’unica ad essere globale, l’unica a creare ogni volta un’opera d’arte e l’unica a fare del wellness il proprio vero brand”. Così si racconta un nostrano capitano d’industria in testa a quel sopraffino Made in Italy che funziona e che produce e che ci rende famosi nel mondo, anche “senza dinastie”. Dopo quasi un’ora di fitto e appassionato racconto, e altrettanto tempo almeno trascorso in visita nei nuovi stabilimenti di produzione Technogym (di prossima apertura), penso che ricorderò questo 7 Marzo 2011 trascorso a Gambettola (con pericolosa traversata del valico innevato su gomme lisce) come fosse stato un Natale trascorso nella più eccitante New York che si riesca ad immaginare…

Continua a leggere Se una cosa funziona e ha successo è vecchia

Imprenditore divide con i propri dipendenti 5 milioni di utili dell’azienda

Brunello Cucinelli ha deciso di dividere il proprio utile societario con tutti i dipendenti. Ogni stipendiato riceverà così un bonus da 6 mila euro sulla propria busta paga.

di iJobs.it

Brunello Cucinelli
è il titolare dell’omonima azienda italiana, eccellenza nazionale nel mondo del cachemire. La notizia di oggi, tuttavia, non è legata alla straordinaria qualità dei suoi prodotti, quanto il fatto che il manager abbia deciso di ripartire il proprio utile aziendale con tutti i suoi dipendenti. Continua a leggere Imprenditore divide con i propri dipendenti 5 milioni di utili dell’azienda

Se navighi in Internet o usi il pc lo devi a padre Busa.

Il gesuita che ha inventato la linguistica informatica e realizzato il monumentale «Index Thomisticus».

di L’Osservatore Romano, 28 Novembre 2013

A un giornalista capita di rado, anzi mai, di sentirsi dare appuntamento in paradiso al termine di un’intervista. A chi scrive accadde il 28 settembre dello scorso anno. «Come s’immagina il paradiso?», era stata l’ultima domanda che avevo posto a padre Roberto Busa, il gesuita che ha inventato la linguistica informatica. «Come il cuore di Dio: immenso», rispose. Poi soggiunse: «Guardi che aspetto anche lei in paradiso, mi raccomando». Si girò verso il fotografo Maurizio Don: «Anche lei. E se tardate, come mi auguro, mi troverete seduto sulla porta così». Incrociò le mani e cominciò a girarsi i pollici: «Non arrivano mai, quei macachi…». Continua a leggere Se navighi in Internet o usi il pc lo devi a padre Busa.

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

LA SCUOLA NON ESISTE

Come diventare Sapienti rimanendo... "ignoranti"

Mamme a casa

Hobby, idee e mestieri per mamme a tempo pieno

Andrea Pucci

A fine WordPress.com site

L'Arca dell'Alleanza

"Imparati si nasce"

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Genitori separati

Affrontare una separazione conflittuale e tutelare i figli

Il Guerriero della Luce

Il Guerriero della Luce crede. Poiché crede nei Miracoli, i Miracoli iniziano ad accadere

Paulus 2.0

Bollettino (indisciplinato) di studi e ricerche sul cristianesimo delle origini

nihilalieno

Pensare a partire da qualsiasi punto. O spunto.

CyberTeologia

di Antonio Spadaro S.I.

Home - La ragione del cuore il blog di Giovanni Fighera

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Antidoti

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Robi Ronza

Pagina personale di Robi Ronza. Giornalista e scrittore italiano, esperto di affari internazionali, di problemi istituzionali, e di culture e identità locali.

Il Progetto in Biologia

La cosa più stupefacente è che l'universo sia comprensibile

Sinediesineloci

Tu sei sacerdote in eterno alla maniera di Melchìsedek (Ebr 7, 17)

Le persone e la dignità

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Globalist

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

InVisibili

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Trading post

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

La Bottega del Vasaio

a cura di don Cristiano Mauri

Anti UAAR

Le ragioni della fede, l'illusione dell'ateismo

Una casa sulla roccia

Cercando il vero, il buono, il bello...

CONTINUITAS

“La Chiesa è, tanto prima quanto dopo il Concilio, la stessa Chiesa una, santa, cattolica ed apostolica in cammino attraverso i tempi” (Benedetto XVI)

Monachesimo 2.0

Occhi laici sul pianeta monaci

Notizie Pro Vita

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Berlicche

IL CIELO VISTO DAL BASSO

CampariedeMaistre

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

FERMENTI CATTOLICI VIVI

"Andate controcorrente. Di quanti messaggi, soprattutto attraverso i mass media, voi siete destinatari! Siate vigilanti! Siate critici!" Benedetto XVI

G. K. Chesterton - Il blog dell'Uomo Vivo

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

L'Omo Salvatico

mi rallegro del tempo cattivo

Lacapannadellozioblog

Il blog di Gerardo Ferrara

La fontana del villaggio

diario di un curato di città

mmd - mogliemammadonna

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

TRENTAMENOUNO

...Ancora un passo avanti...

Il blog di Gianluca Marletta

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Archè

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Critica Scientifica – di Enzo Pennetta

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

Fermiamo la strage dei cristiani

Difendiamo i cristiani in Nigeria, non aspettiamo la prossima domenica

Preferisco il paradiso

Credo in un solo Dio. Su tutto il resto pongo domande.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: