Archivi categoria: NoTv Generation

Quel gran bastardo dell’imprenditore!

Torno sul modello deleterio della figura dell’imprenditore noto a questo Paese e mi ispiro all’ultima puntata di Ballarò dello scorso 6 Aprile (che mi ha fatto veramente – scusate il termine – incazzare) per sollevare alcune considerazioni, a mio parere naturali, che nessuno degli ospiti presenti ha minimamente preso in considerazione per tutto il tempo nell’arco del quale si è amaramente tornati a parlare di scudi e paradisi fiscali, condoni, evasione, illeciti, tasse e non tasse… Continua a leggere Quel gran bastardo dell’imprenditore!

History of the Internet

Prendo spunto da questo video oggi per uscire dai temi più caldi del momento già ampiamente discussi a vario titolo da molti di noi, blogger e non, che, in quanto a internet, rete e web in generale, oggi danno il tormento al tema dei diritti, a fantomatiche leggi su internet, a centri di recupero per “malati della rete”, ai premi nobel per la pace, alle recenti vicende giudiziarie di Google e di YouTube, ecc. ecc. ecc. … Chiudo un attimo fuori le scorribande moderne e mi attacco mani e piedi ad un momento nostalgico e ricostruttivo della storia del nostro amato web… Continua a leggere History of the Internet

Video pillole dell’evento Side Leaders di Roma

Tra chi ha fatto 700 kilometri dal Sud e chi altrettanti dal Nord, abbiamo cercato di cogliere gli aspetti più e “meno” brillanti, e più o meno positivi, nel pensiero di tutti coloro che, a vario titolo, si aggirano attorno al progetto Side Leaders e ai risultati ottenuti dal libro. Continua a leggere Video pillole dell’evento Side Leaders di Roma

Side Leaders random on the road becca Magno ! :-)

La nostra Simona Adriani, in cerca di emozioni forti, si arrovella in un ardua conversazione ultraterrena con Iosè Magno, protagonista del Face 2 Face all’evento del 19 Febbraio 2010 a Roma. Innovazione è anche pensare e credere in tutto ciò che all’uomo può dare forza, coraggio, passione e tenacia. Io credo che non sia tanto importante la natura di un talento o del genere umano o da dove esso provenga. Credo piuttosto che, a volte, si debba guardare il mondo dall’alto, confrontarsi con gli altri senza cercare di capirli a tutti i costi, ma cercando di restare quanto meno nel dubbio e, anche quando tutto sembra apparentemente incomprensibile, non escludere a priori il fatto che possa realmente essere diverso da come noi lo vediamo