Luigi Galvani, ridotto in povertà per non aver rinunciato alla fede.

di Redazione

Luigi Galvani
 (Bologna, 1737 – Bologna, 1798).

Luigi_GalvaniMedico, professore di anatomia e ostetricia presso l’Accademia delle Scienze e l’Università di Bologna dal 1769 al 1797, nel 1798 gli fu tolto l’insegnamento, fu privato della pensione e ridotto in povertà, per essersi rifiutato di giurare fedeltà alla laica Repubblica Cisalpina, in quanto il giuramento conteneva riferimenti contro la sua fede religiosa di terziario francescano. E’ ricordato, assieme ad Alessandro Volta (inventore della pila ed anch’egli cattolico fervente e catechista), per gli studi pionieristici sull’elettricità, in particolare per la scoperta dell’elettricità animale, e per diverse applicazioni dell’elettricità come la cella elettrochimica, il galvanometro e la galvanizzazione. Fu pioniere negli studi di elettrodinamica, elettrochimica, elettrofisiologia. Gli è stato dedicato un cratere lunare e un asteroide.

Fonte: “Scienziati, dunque credenti” (Francesco Agnoli), Edizioni Cantagalli.

Luigi Galvani su Wikipedia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...